23 settembre 2020

LO STATO EMOTIVO ANSIOSO E COME COMBATTERLO

L’ansia in generale può essere definita come uno stato emotivo con sensazione di minaccia e di pericolo imminente e indefinibile, contraddistinto dalla diminuzione del controllo della personalità. Spesso sfocia in crisi con conseguente compromissione delle funzioni cognitive quali la concentrazione.

Si manifesta con diversi fenomeni, tra i quali i più comuni sono: palpitazioni, crisi di ipertensione, fame d’aria, secchezza del cavo orale, nausea, vomito, diarrea, tremori, capogiri, disturbi del sonno e difficoltà di concentrazione.

Il trattamento dello stato d’ansia generalizzato si basa essenzialmente sulle terapie cognitivo-comportamentali e sulle tecniche di rilassamento.

Anche la fitoterapia è sempre stata un aiuto prezioso per curare il corpo e le emozioni. Tuttora rappresenta, insieme ad alcuni complementi nutrizionali, un alternativa o un valido complemento all’utilizzo dei farmaci.

Da ricordare per questi utilizzi sono:

++BIANCOSPINO++: viene utilizzato come sedativo del sistema nervoso centrale che calma l’ansia, l’angoscia, e aiuta a ritrovare il sonno. Ha anche la capacità di aiutare la regolazione del ritmo cardiaco nei casi di palpitazioni, tachicardie ed extrasistoli, per questo quindi indicato negli stati ansiosi con modificazione del ritmo cardiaco.

++FIORI D’ARANCIO:++ la tintura madre viene utilizzata nelle manifestazioni sia acute che croniche dell’ansia, anche associata a depressione e rassegnazione. Hanno come indicazione soprattutto l’utilizzo in età pediatrica e nei periodi di cambiamento (pubertà e menopausa).

++GRIFFONIA:++ i semi della griffonia contengono un intermedio del triptofano ossia del precursore della serotonina che è coinvolta in funzioni quali il sonno ed il tono dell’umore. Ha proprietà rilassanti ed antidepressive e viene usata nei disturbi da ansia e negli stati di stress e lieve depressione.

++MAGNESIO:++ svolge moltissime funzioni, tra cui la regolazione dell’eccitabilità neuro muscolare, la produzione ed il trasporto di energia, ed insieme alla taurina e alla vitamina B6 svolge un azione complementare e sinergica fondamentale nel controllo dell’ansia e dell’ipereccitabilità

++PASSIFLORA:++ ha un azione sedativa, favorente il sonno, antispasmodica ed antiacida; aiuta a liberarsi dalle tensioni restituendo calma e serenità. I campi di applicazione sono l’ansia, l’insonnia, l’ipereccitabilità.

PRODOTTI CONSIGLIATI:


Ultimi articoli

29 maggio 2021

INFEZIONI DELLE VIE URINARIE

Le infezioni delle vie urinarie (IVU) sono condizioni molto comuni che possono colpire indistintamente tutte le fasce di età ed entrambi i sessi.

I sintomi tipici sono: pollachiuria (minzione frequente e...

25 marzo 2021

LA PSORIASI

La psoriasi è una patologia infiammatoria della pelle con andamento cronico recidivante molto diffusa, che si manifesta nella maggior parte dei casi con chiazze eritematose ricoperte da squame bianche.

Le...

23 settembre 2020

LO STATO EMOTIVO ANSIOSO E COME COMBATTERLO

L’ansia in generale può essere definita come uno stato emotivo con sensazione di minaccia e di pericolo imminente e indefinibile, contraddistinto dalla diminuzione del controllo della personalità. Spesso...